Nuova Risonanza Magnetica 3T per l’Ospedale dei bambini Buzzi

Giugno 2021

Risonanza Magnetica 3T per l'Ospedale Buzzi | CEI GROUP

CEI GROUP ha avviato il progetto di realizzazione di un nuovo sito di Risonanza Magnetica 3T presso l’Ospedale Buzzi.
L’intervento coinvolgerà alcuni locali della struttura, da tempo centro di riferimento per le cure specialistiche in ambito materno e infantile.

Ogni anno in questo ospedale partoriscono più di 3.500 donne e circa 400 neonati prematuri vengono curati in Terapia Intensiva Neonatale.
I reparti di Chirurgia, Pediatria, Ortopedia e Terapia Intensiva accolgono ogni giorno migliaia di bambini, per aiutarli a migliorare le loro condizioni e per accompagnarli verso la guarigione.

All’interno del processo d’implementazione dei servizi sanitari offerti dalla struttura, si colloca il progetto del sito RM, che doterà la struttura di un’attrezzatura ad alto contenuto tecnologico, con la possibilità di ulteriori implementazioni diagnostiche future.

 

Intervento per l’installazione di una nuova Risonanza Magnetica

I locali adibiti all’installazione di una nuova Risonanza Magnetica 3T saranno ricavati al piano seminterrato della struttura, in una zona ora occupata da studi medici e locali di refertazione.
L’intervento da poco avviato da CEI GROUP prevede la realizzazione di un sito RM, dotato di sala magnete, aree per operatori, pazienti e locali connessi. Il progetto è stato sviluppato per rispondere ai requisiti minimi strutturali previsti dalla normativa vigente in tema di accreditamento delle strutture sanitarie; sarà inoltre posta particolare attenzione all’umanizzazione degli ambienti, affinché i piccoli pazienti non percepiscano questo luogo ospedaliero come asettico e freddo.

 

I locali coinvolti nella realizzazione del progetto

Gli spazi ospedalieri saranno realizzati tenendo conto dei requisiti di sicurezza. I locali previsti dall’intervento di CEI GROUP sono i seguenti:

  • Area di accesso controllato con filtro ingresso, sala magnete, zona controllo, spogliatoio, spazio preparazione pazienti, spazio emergenze, WC utenti.
  • Locali a supporto ed esterni all’area ad accesso controllato, nello specifico locale anamnesi e locale tecnico.
  • Gruppo servizi, composto da servizio igienico disabili a disposizione degli utenti e servizi del personale, divisi per maschi e femmine, con antibagno.

 

Gli impianti tecnologici e le lavorazioni degli ambienti

Gli impianti tecnologici sono importanti nell’edilizia ospedaliera. Questi riguardano riscaldamento, raffrescamento dei locali, raffreddamento del magnete, trattamento dell’aria, illuminazione ecc.
Il progetto CEI GROUP prevede posizioni e tipologie dei terminali degli impianti, che verranno disposti in modo ordinato e controllato, per trasmettere anche un senso di rigore e sicurezza.

Inoltre, sono previste una serie di lavorazioni da mettere in atto negli ambienti, anche in virtù del cambio di destinazione d’uso dei locali. Verranno quindi effettuati interventi di natura edile e impiantistica.
I lavori da realizzarsi consisteranno in opere di demolizione parziale, rifacimento dei pavimenti, rivestimenti, pareti interne, controsoffittature, sostituzione delle porte, tinteggiatura, realizzazione di compartimentazioni locale tecnico con porte REI, realizzazione dei bagni, rifacimento impianto elettrico, fogna, dati, condizionamento, rilevazione fumi e gas medicali.

L’umanizzazione del sito RM: il cuore del progetto

L’Ospedale dei bambini Vittore Buzzi ha fatto dell’umanizzazione dei propri ambienti ospedalieri il principio fondante della propria offerta clinica.

Il nuovo sito RM sarà allestito per mettere a proprio agio i piccoli pazienti, che potrebbero essere traumatizzati dall’elemento tecnologico e dalla tipologia di esame.
Si prevede quindi lo sviluppo di un tema giocoso e la realizzazione di ambiente che accolga il progetto grafico con rivestimenti pensati per accompagnare i bambini e per distogliere la loro attenzione dalle attrezzature e dai freddi elementi tecnici.

Iscriviti alla NEWSLETTER

Resta sempre aggiornato sulle novità di CEI GROUP.